Calchi in cemento di calzature malmesse appartenute ad immigrati clandestini, rifugiati costretti a scappare dalla propria terra verso un destino che spesso si conclude tra le acque. Si colloca così l’installazione Senza Titolo (da BUNKER series) del noto artista barese Michele Giangrande e, che arricchirà a partire da domenica 26 luglio il “museo a cielo aperto” del porto turistico di Bisceglie Approdi Spa – Porto Turistico – Marina Resort
Tra gli eventi di punta del cartellone del Festival #MACboat 2020, la presentazione dell’opera di Michele Giangrande – inizio ore 20.00, introdotta dal curatore d’arte contemporanea Alexander Larrarte – sarà seguita dalla proiezione del documentario “BUNKER” girato a Corato da Alessandro Piva proprio in occasione del primo capitolo della mostra dell’artista.

Ingresso libero previa prenotazione alla mail info@bisceglieapprodi.it, indicando nome, cognome, data di nascita e proprio indirizzo di posta elettronica.

Aggiungi Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *